Premium
Prenotabile

SWAT Center

  • 82

SWAT CENTER: MMA,arti marziali e fitness. 400 mt2 di amicizia, esperienza, professionalità ed entusiasmo a vostra disposizione. Entra nello SWAT TEAM!

Servizi

  • wi-fi
  • gabbia da mma

Orari

  • Martedì
    12:30/21:30
  • Lunedì
    12:30/21:30
  • Martedì
    12:30/21:30
  • Mercoledì
    12:30/21:30
  • Giovedì
    12:30/21:30
  • Venerdì
    12:30/21:30
  • Sabato
    09:30/12:30
  • Domenica
    Chiuso
Via Torre Menegotto 14g - 16035 Rapallo

Cosa trovi da noi

Attività
MMA
Muay Thai
Boxe
Wrestling
BreakDance
Sale e campi
  • Sala Sport da combattimento
  • Personale

    Valutazione
    5
    7
    4
    0
    3
    0
    2
    0
    1
    0
    Valutazione Media
    7

    Ultime recensioni

    Regolamento

    Regolamento

    Prova

    Regolamento generale

    ·         L’accesso al club è subordinato al pagamento della quota associativa. In caso di problemi di origine economica i soci sono invitati a discuterne con allenatori e responsabili. In caso di ingiustificato ritardo o mancato pagamento della quota associativa, l’accesso al club non sarà consentito, per rispetto a chi invece è corretto.

    ·         È obbligatorio il certificato medico, di sana e robusta costituzione per gli amatori e medico sportivo per gli agonisti.

    ·         È obbligatorio scaricare la app Sportclubby e prenotare le lezioni di volta in volta. Senza prenotazione non sarà possibile allenarsi. I link e i qr code sono posizionati in tutta la palestra per agevolare al massimo il download sui vostri smartphone.

    ·         L’orario delle lezioni va sempre rispettato. Al termine della lezione bisogna lasciare il tappeto per permettere il corretto svolgimento delle altre lezioni.

    ·         Chi non è socio della asd SWAT MMA non si può allenare. È prevista l’entrata giornaliera, ma solo per i soci che hanno effettuato l’iscrizione annuale al club

    Tatami

    ·         Lavarsi SEMPRE i piedi prima di salire sul tappeto.

    ·         Ciabatte pulite da utilizzare tra gli spogliatoi e il tatami. In ogni caso, mai salire sul tatami con scarpe o ciabatte.

    ·         Tenere tagli e abrasioni coperti, per evitare di sanguinare sul tappeto e sui compagni. .

    ·         Disinfettare subito eventuali tagli o abrasioni

    ·         Rimuovere orecchini, collanine e braccialetti per evitare infortuni a noi o ai compagni.

    ·         Obbligatorio avere tutta l’attrezzatura per l’allenamento

    ·         Tenere pulita l’attrezzatura comune e propria. Non sarà consentito utilizzare protezioni maleodoranti o danneggiate

    ·         Se vedete un comportamento scorretto da parte dei compagni di allenamento fatelo notare con gentilezza agli interessati e avvisate l’allenatore o i responsabili del club. 

    Sala Pesi

    ·         Indossare scarpe pulite e dedicate solo alla palestra.

    ·         OBBLIGATORIO utilizzare sempre l’asciugamano sui macchinari nella sala pesi.

    ·         Le macchine vanno SEMPRE lasciate scariche a fine utilizzo

    ·         Le schede di allenamento generiche sono fornite dalla palestra a titolo gratuito.

    Le schede di allenamento personalizzate vanno richieste e pagate a parte in segreteria

    MMA e Muay Thai

    Regole specifiche

    MMA – MUAY THAI - BOXE

     

    Regola #1 – Nessuno deve farsi male       

    Questa è la regola più importante della nostra palestra. Il nostro gruppo esiste da più di 10 anni e il numero degli incidenti è incredibilmente basso. Perché? Perché tutti i nostri allenatori conducono gli allenamenti in maniera sana in un ambiente sano. Ci sono una serie di semplici linee guida per evitare di farci male o fare male a chi si sta allenando con noi.       

    Battere sempre in maniera tempestiva se sentiamo dolore e indossare sempre le protezioni!       

    ·         Con il passare del tempo, capirai la differenza tra qualcosa che non è confortevole e qualcosa che può causare dei danni a te o al tuo partner. A parte i motivationals, il dolore non è la debolezza che lascia il nostro corpo. Il dolore è il tuo corpo che inizia a cedere prima di rompersi; la cosa non è né da duri né da furbi. Quindi quando hai un dubbio se battere o no, batti. Batti subito, batti forte e batti sempre sul tuo compagno e non sul tatami.       

    ·         Ricordati che è compito tuo provvedere ad avere le giuste protezioni, partendo da paradenti e conchiglia per primi e con il resto dell’attrezzatura il prima possibile. Non ci sono restrizioni su che marche comprare, basta avere l’attrezzatura o non ci si può allenare.

    Stare sempre attenti e rispettare il Tap del compagno istantaneamente!

    ·         In qualunque momento, che abbiate una sottomissione o meno, se qualcuno batte, voi vi fermate. Nessuna eccezione!

    Tutte le sottomissioni vanno portate progressivamente!

    ·         Il segno del fatto che siete ad un buon livello di BJJ è la capacità di finalizzare gli avversari in maniera lenta e progressiva. Ci sono fasi di lotta dove bisogna essere scattanti e potenti ma negli ultimi centimetri prima della finalizzazione bisogna concedere al proprio partner un tempo ragguardevole per potersi arrendere. Se il partner, comunque, si rifiuta di battere, bisogna spiegargli che deve farlo e davanti all’ennesimo diniego, si molla la presa.

    ·         Gli atleti che tirano le sottomissioni utilizzando troppa forza o in maniera improvvisa saranno allontanati per salvaguardare gli altri.

     

    ·         Leve in torsione alle gambe, sulla cervicale o calci e ginocchiate al viso sono vietate in palestra. Si fa eccezione per i professionisti che si allenano con altri professionisti.

    ·         Colpire la nuca, afferrare dita, orecchie, capelli o la pelle non aiutano durante lo sparring ma fanno solo arrabbiare chi si sta allenando con noi, sono considerate scorrettezze nei match e sono disdicevoli a maggior ragione in allenamento.

     

     

    Regola #2 – Siate onesti!

    Questa regola é sull’integrità morale e l’onestà.  Se si fa sparring leggero o slow rolling siate sicuri che il vostro compagno abbia capito e mantenete sempre la stessa intensità di allenamento senza aumentare la velocità o la forza dei colpi o peggio ancora senza sottomettere il compagno. Nello slow rolling non ci sono le sottomissioni.

    Questo è quello che non volete essere

    ·         Non volete essere quello che chiede di fare slow rolling o quello che dice “facciamo piano” salvo diventare ipercompetitivo appena pensa di essere in vantaggio.

    ·         Non volete essere quello che sta seduto con la schiena contro il muro tutta la sera e chiede a chi si è allenato intensamente di fare un round.

    ·         Non volete essere quello con cui nessuno si vuole allenare perché avete la rash che puzza perché non la lavate o perché non vi siete lavati i piedi prima di salire sul tatami. Non è solo un problema olfattivo, ma un problema di sicurezza igienica.

    ·         Se volete fare sparring pesante, ditelo chiaramente e informate il coach. Finché siete sinceri fin dall’inizio nessuno vi dirà mai nulla. Evitate “prede facili”. Se uno è meno esperto di voi moderatevi in ogni caso, anche se a chiedere lo sparring pesante è stato lui/lei. Se vi siete dimenticati l’attrezzatura nella borsa e non l’avete lavata, correte a prendere qualcosa di pulito a casa, fatevi prestare qualcosa dagli altri o dovrete stare fuori dal tatami. A nessuno piace fare allenamento con qualcuno che puzza.

    ·         Siate onesti e vi allenerete meglio imparando più velocemente.

     

     

     

    Regola #3 -  Il Coach è quello che comanda

    ·         Se il timer sta andando aspettate finché il coach non chiama la fine dell’esercizio prima di fermarvi. Se vi fermate da soli per aggiustarvi la maglietta, bere l’acqua o andare in bagno mentre gli altri si stanno allenando, state barando con voi stessi. Ovviamente se state male o vi siete infortunati fermatevi subito per il tempo necessario ed informate il coach in maniera da valutare la situazione.

    ·         Quando l’allenatore parla, voi ascoltate. Non ci sono ragioni ammissibili per distrarvi o essere altrove quando il vostro allenatore spiega. Interrompete quello che state facendo e mettetevi nella posizione migliore per ascoltare la spiegazione. Non ascoltare l’allenatore mentre spiega può mettere a rischio la vostra sicurezza e quella di chi si allena con voi. Un comportamento ripetuto può portare all’allontanamento dalla palestra.

    ·         Se non potete o volete fare qualcosa di quello che chiede l’allenatore, comunicateglielo direttamente. Cercherà di farvi fare qualcosa di alternativo per permettervi comunque di avere un buon allenamento.

    Protezioni

    ·         Al momento dell’iscrizione vanno acquistati paradenti e conchiglia maschile/paraseno femminile

    ·         Quando il livello di apprendimento sarà giudicato idoneo dall’allenatore sarà obbligatorio acquistare in ordine di priorità : Guantoni da Boxe 10 oz – Paratibie da sparring (non a calza) – Guanti da MMA 4oz – Paratibie a calza.

    ·         Agonisti: Caschetto con paranaso - Guantoni da 16oz – Ganti da MMA da 7oz – Ginocchiere - Gomitiere